Moda al polso: cinque must per il fitness

0

Come già detto, non c’è niente di più modaiolo che andare in palestra – e magari scattarsi qualche selfie in tenuta ginnica. Ma per un buon sportivo non può mancare un accessorio hi-tech da tenere al polso. I nuovi dispositivi permettono non solo di contare passi e dispendio energetico, ma spesso anche di tenere sotto controllo pulsazioni cardiache e fatica, avendo un’idea precisa di quante calorie si stanno bruciando.

1. Il più cool, al momento, è il Polar colorato. I più richiesti sono il modello rosa e quello viola. Questo smartwatch monitora in toto l’attività fisica. Viene venduto con una fascia elastica, che si nasconde facilmente sotto il reggiseno sportivo.

polar orologi fitness

2. E’ stato uno dei primi braccialetti “smart”. E’ il Nike Fuelband dell’omonimo marchio. Si tratta di una banda intelligente che riconosce il movimento, i passi e l’attività fisica in questione e la traduce in un’unità di misura unica, i “fuel”. Intorno ai Fuelband gravita un’intera comunità di utenti che confronta prestazioni e resistenza. Da provare i modelli colorati, gli ultimi usciti.

nike fuelband

3. Il Jawbone è invece la risposta per Apple-maniaci a Nike e compagnia. Il braccialettino, disponibile anche colorato, non ha display, ma può essere collegato direttamente all’iphone o ipad per l’aggiornamento dei dati. La chicca? Monitora il sonno e vi sveglia con una leggera vibrazione.

Jawbone-Up

 

4. C’è poi il Fitbit Flex, l’ultimo modello sul mercato, in versione colorata. Anche questo monitora attività fisica e sonno, con tanto di sveglia incorporata. Per controllare a che punto si è con l’attività giornaliera, ci sono le luci al led.

Fitbit-Flex

5. Considerato, almeno per estetica, molto simile al Nike Fuelband, il dispositivo Adidas fit smart promette di diventare un altro must per chi non può fare a meno dello sport.

Adidas-Smart-Fit

 

SUPPORTACI!

Se ti piace il sito e vuoi rimanere aggiornato sulle notizie,
metti “Mi piace

%d bloggers like this: