Borse Michael Kors prezzi, forme e colori

0

 

Borse firmate senza spendere una fortuna? Una buona alternativa alle it-bag più folli (amiamo la Celine Luggage, ma costa uno stipendio) sono le borse Michael Kors, che si mantengono tra i 150 e i 400 euro. Con la linea studded e con il continuo rinnovo dei colori – quest’anno c’è tanto azzurro carta di zucchero e zaffiro -, sono tra le borse di fascia media che danno più soddisfazioni.

La pelle delle Michael Kors sono spesso in “Saffiano leather”, un tipo di pelle, usato anche da Prada, DKNY e Coach, facile da pulire e resistente ai graffi. I negozi del marchio si possono trovare anche negli outlet (come il Glen Arthur di Serravalle Scrivia), con ulteriori modelli e prezzi. Tra le linee si trovano anche i modelli monogrammati, che però fanno tanto Vuitton o anni ’90. Vi sarete accorti anche voi del crollo che il monogramma ha avuto negli ultimi dieci anni…

Ecco, divisi per dimensioni, alcuni modelli. Come promesso, Borse Michael Kors prezzi, forme e colori:

Michael Kors large bags

 

Selma: il prezzo varia da 200 a oltre 700 (modelli grandi, dal modello nero al modello color tabacco), per quella zebrata, il prezzo sale a 289 per la piccola. La forma tipica di questo modello è rettangolare, ma esiste anche la versione “Messanger” allungata il cui prezzo scende a poco più di 270. (In vendita su Amazon)

Jet Set Travel: sono le tote bag più semplici del marchio, ci sono in varie forme e soprattutto colori. Le più piccole restano sui 228 euro, le più grandi si fermano sotto i 700. Sullo store ci sono modelli estivi con foulard annesso o a maxi-righe. (In vendita su Amazon)

Hamilton: un altro grande classico di MK, creata in ogni forma: mini, tote, messenger (…). Come sopra, i prezzi vanno dai 250 a 360 euro per quelle più capienti. (In vendita su Amazon)

 

 

Michael Kors small bags
Tra le “mini-bag” proposte dal marchio, ci sono almeno tre modelli intramontabili più uno.
Fulton small: molto minuta, ma elegante, da portare anche a tracolla, realizzata in pelle morbida. Anche di questo modello i colori sono infiniti. I prezzi si fermano intorno ai 120 euro.
Selma mini: il grande classico MK esiste anche in versione più piccola. A meno di 150 euro.
Berkley: una pochette graziosa, di cui hanno appena lanciato un modello “large”. Le metalliche si fermano sotto i 200 euro.
Gia Flap: ha un nonsoché della 2.55 Chanel, ma l’astuzia è stata nel trapuntare solo la “flap” e non l’intero corpo della borsa. Ci si può sbizzarrire nei colori e negli accostamenti. Perché non rosa e nera? I prezzi, però, raggiungono i 600 euro.

SUPPORTACI!

Se ti piace il sito e vuoi rimanere aggiornato sulle notizie,
metti “Mi piace

%d bloggers like this: